Cerca English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
martedì 23 settembre 2014 ..:: Viaggi » EUROPA » Slovenia » Sciare in Slovenia ::.. Registrazione  Login

 

SCIARE IN SLOVENIA

NOVITA’ E CURIOSITA’

 

Nonostante le sue montagne superino raramente i 2.500 metri di altezza, in Slovenia lo sport maggiormente diffuso è lo sci.  A testimoniarlo non sono soltanto i grandi campioni del passato e del presente, oppure la presenza di una trentina di stazioni sciistiche su un territorio più piccolo della Lombardia, ma soprattutto il fatto che uno sloveno su cinque pratica questa attività  (350 mila sciatori su una popolazione inferiore ai 2 milioni).  Per fare un paragone sarebbe come se in Italia annoverassimo 10 milioni di sciatori.  Qualcuno sostiene anche che lo sci sia nato in Slovenia, basandosi sul fatto che già nel 1600 i montanari della Bloska Planota per spostarsi durante l’inverno usavano un bastone e due assi da botte legate ai piedi.  In realtà, come sappiamo, lo sci è nato in epoca preistorica in Russia e nei paesi scandinavi, ma forse quelli carniolani sono stati i più antichi sciatori dell’Europa centrale.  Il dato certo è che gli sloveni trascorrono volentieri una vacanza o le loro domeniche invernali sui campi da sci, non solo nelle più note stazioni di Maribor e di Kranjska Gora, ben famose per essere sedi di gare di Coppa del Mondo, ma anche nelle tante altre meno note sparse sulle pendici del Pohorje, delle Caravanche,  delle Alpi di Kamnik e delle Alpi Giulie.  E da tempo anche gli stranieri – italiani compresi – hanno imparato ad apprezzarne alcune caratteristiche positive,  economicità e buon livello alberghiero in primo luogo. Vale la pena di segnalare alcune curiosità:  a Maribor le piste del Pohorje si trovano appena fuori città e possono essere raggiunte anche con gli autobus metropolitani;  sempre a Maribor la pista principale di 5 km è interamente illuminata, per cui si può sciare anche di notte sulla pista notturna più lunga d’Europa; ancora a Maribor nei pressi degli impianti sorge l’ hotel Habakuk, un elegante 5 stelle le cui piscine e terme sono alimentate da acque minerali.  In Slovenia alcune stazioni sciistiche sorgono in prossimità di impianti termali, per cui è frequente l’abbinamento tra le due attività. Il casinò di Kranjska Gora si trova a due passi dalle piste: volendo si può alternare una discesa ad una puntata.  Planica,  situata a breve distanza dal confine con Italia e Austria, viene considerata una delle capitali mondiali del salto con gli sci grazie alla presenza di sei trampolini che vanno dai 25 ai 180 metri, attivi fin dal 1934; qui nel 2005 è stato conseguito il nuovo record mondiale con 239 metri.  A Bovec invece, nell’alta valle dell’Isonzo, si può sciare fino a maggio agli oltre 2.000 metri di quota del versante sloveno del Kanin,  alternando magari lo sci ad una discesa in rafting o in canoa di uno dei fiumi più belli d’Europa. A Kobla le piste iniziano a due passi dalla stazione ferroviaria. Escursioni in motoslitta si possono effettuare a Kranjska Gora, sul Pohorje, Pokljuka e Krvavec, mentre escursioni su slitte trainate da cani o cavalli sono possibili nelle principali località. Piste illuminate si trovano a Kranjska Gora, Stari vrh, Celjska Koca, sul Pohorje e sul Rogla. Pohorje, Rogla, Krvavec, Cerkno e Kranjska Gora dispongono anche di asili sulla neve. Oltre che sui campi da sci, ardite discese in slittino possono essere compiute sulle ripide strade innevate che scendono dai passi del Vrsic e del Mangart sulle Alpi Giulie. Skipass orari si trovano a Kranjska Gora e Velika Planina. Il bollettino della neve si può leggere sul web o sul telefonino. Molte stazioni hanno compiuto lavori di ampliamento e di miglioria alle piste, agli impianti di risalita e negli impianti per l’innevamento artificiale. Kranjska Gora, ha inaugurato due nuove seggiovie quadriposto che servono le piste di slalom e di gigante usate per la Coppa del Mondo, allargato la pista del Podkoren, creato un campo giochi con servizio di baby parking e dispone ora di una sala polifunzionale per manifestazioni sportive, culturali e sociali capace di ospitare 1.500 persone; sul Rogla è stata creata un’apposita pista adrenalinica per slittini, sul Vogel un parco per snow-board.  Sul Kanin una nuova pista e una seggiovia quadriposto permettono ora di affacciarsi sul versante italiano di Sella Nevea. Le principali manifestazioni sportive della stagione sono la Coppa del Mondo di discesa femminile sul Pohorje di Maribor (6-7 gennaio 2007), il campionato mondiale di biathlon sul Pokljuka di Bled (17-21 gennaio), la Coppa del Mondo maschile di slalom e slalom gigante a Kranjska Gora (3-4 marzo) e il campionato mondiale di salto con gli sci a Plancia il 24-25 marzo. Diversi operatori turistici italiani, tra cui Aviomar, Eden, Eurotravel, Il Piccolo Tiglio e Orizzonti, propongono nei loro cataloghi neve soggiorni in alcune delle principali località sciistiche slovene. Informazioni sulle singole località possono essere attinte sul sito www.slovenia.info.

 

di ANNA MARIA ARNESANO foto di GIULIO BADINI

 

Copyright (c) 2005 ©IlGotha.it. Diritti riservati.La copia totale o parziale sarà punita a n.d.legge   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2014 by DotNetNuke Corporation