Cerca English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
sabato 7 dicembre 2019 ..:: Viaggi » EUROPA » Germania » Carnevale in Germania ::.. Registrazione  Login


Perù Image Banner 120 x 600

19 Voli

 

CARNEVALE IN GERMANIA

 

a cura di Anna Maria Arnesano e Giulio Badini

foto archivio Baden - Württemberg - Promotionpool italien

 

Baden-Württemberg

Il Land tedesco più vicino all’Italia nel segno del Carnevale Svevo-Alemanno

Il carnevale in Germania ha origine antichissime e pagane ed è particolarmente sentito. Sono infatti numerose le corporazioni carnevalesche (le cosiddette Narrenzünfte) che si dedicano a tempo pieno alla preparazione dei festeggiamenti, in programma quest’anno a partire dalla metà di febbraio. Per immergersi nelle atmosfere surreali e un po’ inquietanti del carnevale, basta raggiungere la Foresta Nera, la Svevia e il Lago di Costanza, dove si celebra con l’esibizione di maschere grottesche e con falò notturni, utilizzati un tempo nelle campagne per scacciare gli spiriti maligni,  il Fasnet, il carnevale svevo-alemanno. Per l’occasione gli abitanti dei paesi e delle città del sud-ovest della Germania si travestono con costumi che richiamano demoni, streghe e stregoni, mentre le singolari maschere di legno, di modello e foggia diversi da città a città, vengono preparate e dipinte a mano durante tutto l’anno. I festeggiamenti raggiungeranno l’acme il Martedì Grasso (20 febbraio 2007), con le grandi sfilate che attraverseranno le città, le pittoresche rievocazioni come il Narrensprung (Salto dei Pazzi) di Rottweil e i grandi falò di paglia, accesi a mezzanotte, per dire addio alla stagione fredda e per dare il benvenuto al risveglio della natura.

 

(per guardare il filmato cliccare due volte)

 

Ferienland: il Carnevale sulla neve

Nella cosiddetta “Ferienland”, la Terra di Vacanza formata dalle località di Schönwald, Triberg, Schonach, Furtwangen e St. Georgen, tra le più suggestive della Foresta Nera, il Fasnet si festeggia sulla neve, nell’affascinante cornice delle migliaia di abeti coperti di neve, delle tipiche case dai tetti spioventi e delle vallate incantate. Balli e sfilate caratterizzano tutte le cinque località nelle giornate chiave del Fasnet, da giovedì 15 a lunedì 19 febbraio. Momento clou dei festeggiamenti carnevaleschi della Ferienland è però, senza dubbio, la grande Processione dei Diavoli, in calendario Giovedì Grasso dalle ore 19 in poi a Triberg, che vede tutto il centro storico della cittadina illuminato da fiaccole. Abbinare al “calore infernale” del Fasnet la freschezza della neve è facile grazie ai pacchetti soggiorno proposti per l’occasione. Di giorno, infatti, l’ospite scopre, sugli sci o con le ciaspole, tutto il fascino paesaggistico e naturalistico della Ferienland, mentre di sera lo attende un variegato programma carnevalesco. La proposta “La Ferienland con le ciaspole” (15-20 febbraio), ad esempio, prevede cinque pernottamenti, tre escursioni di mezza giornata con le ciaspole, le partecipazioni alla tradizionale Processione dei Diavoli, ad una delle grande sfilate della Domenica di Carnevale, nonché a quella di St. Georgen del Lunedì, l’ingresso libero alle piscine coperte e l’utilizzo gratuito di numerosi ski-lift della Ferienland. Sono inoltre inclusi l’utilizzo dei mezzi pubblici regionali, la visita alla cascate più alte della Germania a Triberg e quella al Fonomuseo di St. Georgen. Il pacchetto è prenotabile a partire da 185 € p.p. Chi preferisce conoscere “La Ferienland a fondo” può optare per l’omonimo pacchetto soggiorno di sette pernottamenti (12-19 febbraio) che prevede, al posto delle escursioni con le ciaspole, tre mezze giornate di corso di sci di fondo. Gli altri contenuti tra partecipazioni carnevalesche, agevolazioni ed extra rimangono invariati. Il costo p.p. è a partire da 199 €. Entrambe le proposte sono prenotabili al tel. +49-7722-866490, fax +49-7722-866499, tourist-info@triberg.net; maggiori informazioni sulla Ferienland anche contattando:

info@dasferienland.de oppure al sito www.dasferienland.de.

 

Breisach: il Carnevale tra i vigneti

A Breisach, la storica città in mezzo ai vigneti del Kaiserstuhl e del Tuniberg, e nelle località vicine, la Quinta Stagione viene festeggiata con colorati eventi tradizionali, tra i quali non mancano incontri di giullari, balli e sfilate in maschera. La maggior parte delle manifestazioni si concentrano nelle giornate a partire dal cosiddetto Schmutzige Dunschdig (letteralmente Giovedì sporco; 15 febbraio 2007), quando il programma carnevalesco prevede tra l’altro gli assalti ai municipi di Breisach e di altre località vicine. La Domenica ed il Lunedì delle Rose (18 e 19 febbraio), le cittadine vinicole del Kaiserstuhl fanno da suggestiva cornice alle classiche sfilate. Una particolarità è la Giornata dei Giocolieri di Breisach, che si svolge tradizionalmente la Domenica ed il Martedì di Carnevale sulla storica Piazza di Mercato: la manifestazione prende spunto da un avvenimento storico, del 1273, quando l’imperatore Rudolf d’Asburgo visitò Breisach per conferirle i diritti cittadini. In tale occasione giocolieri di tutta la regione si unirono a Breisach per intrattenere l’ospite illustre e il suo seguito. Ed è proprio per questo che nel Carnevale di Breisach non regna una coppia reale di principi ma una coppia imperiale alla quale il consiglio della città e le numerose corporazioni di giullari e giocolieri rinnovano ogni anno l’allegro benvenuto nella città sul Reno. Per vivere il Carnevale di Breisach in tutta la sua ricchezza di colori e tradizioni, l’Ufficio turistico locale propone un pacchetto soggiorno di tre pernottamenti con colazione. L’offerta comprende inoltre una visita in una delle storiche cantine di bollicine della città, nonché diverse escursioni nei dintorni, ed è prenotabile da 83,50 € p.p. in camera doppia. Per maggiori informazioni e prenotazioni: Breisach-Touristik, tel. +49 7667-940155, fax +49-7667-940158, breisach-touristik@breisach.de; sito: www.breisach.de.

 

Friburgo: il Carnevale all’ombra della Torre più bella della Cristianità

A metà febbraio anche la storica Friburgo, una delle città più amate della Germania e cuore di un’affascinante regione turistica ai piedi della Foresta Nera, è pronta ad accogliere il Fasnet in tutta la sua ricchezza di colori e tradizioni. Sono tradizioni che risalgono al tardo 13° secolo, quando ancora non si trattava di un evento che coinvolgeva, come oggi, centinaia tra abitanti ed ospiti, ma erano soprattutto i giovani artigiani celibi della città a fare baldoria. Nel corso dei secoli furono poi aggiunti giochi e tornei che animavano le piazze e le strade. I giocolieri d’oggi si chiamano Häs e Gschell e trasformano la città nel loro palcoscenico della pazzia, a partire dal tradizionale assalto al Municipio con l’erigere del Narrenbaum (Albero dei Buffoni) e con lo spodestare del borgomastro, il Giovedì (15 febbraio) fino al Mercoledì delle Ceneri (21 febbraio). Le storiche e spesso spaventose maschere delle corporazioni, realizzate accuratamente a mano, sono da ammirare soprattutto durante la Grande Sfilata di Carnevale, lunedì 19 febbraio, dalle ore 14 in poi. Ai visitatori piccini verranno distribuiti dolcetti, mentre ai grandi, i Narren (matti, buffoni) riserveranno un goccio di buon vino del Baden. Particolarmente pittoresca si presenta anche la Sfilata in camicia da notte (15 febbraio), mentre sabato 17 e domenica 18, il Carnevale sulle Strade si svolge nelle strade e piazze intorno alla celebre Cattedrale, all’ombra della sua torre, considerata “la più bella della Cristianità”. Gruppi musicali da tutta la regione accompagnano l’evento che si chiude Mercoledì delle Ceneri con la tradizionale Geldbeutelwäsche (Lavaggio dei portafogli) sulla Piazza del Municipio, durante la quale i buffoni della città rimpiangono i soldini spesi nel Fasnet ed il fatto di dover resistere per un anno intero senza il divertimento carnevalesco... Anche durante il Fasnet, i Private City Hotels, alberghi 3*** e 4**** in centro-città invitano l’ospite a “Scoprire Friburgo” con uno speciale pacchetto soggiorno di due pernottamenti con ricca colazione a buffet ed un menù da gourmet di quattro portate. Il costo p.p. in camera doppia è a partire da 142 € in cat. comfort; da 162 € in cat. first class. A piacere sono aggiungibili “tasselli” come una degustazione di vini, una visita guidata della città a tema, un pass per i musei ed altri extra. Per maggiori informazioni e prenotazioni: Freiburg Incoming & Touristik, tel. +49-761-88581145, fax +49-761-88581149, info@freiburg-tourist.de ; sito: www.freiburg-tourist.de.

 

Giura Svevo: il Carnevale dei “Suoni stonati”

Nel Giura Svevo, Carnevale vuol dire soprattutto musica. Infatti, Schwäbisch Gmünd, la più antica città della dinastia degli Staufer, ospita nel 2007, per l’ormai 24a volta il Festival der schrägen Töne (letteralmente: Festival dei suoni “sghembi”, intesi come “stonati”). I suoni sghembi sono quelli della Guggenmusik, la divertente e rumorosa musica del Carnevale, fatta di percussioni e strumenti a fiato. A questo bizzarro appuntamento, in calendario il weekend del 10/11 febbraio, partecipano oltre 20 gruppi musicali con oltre 800 musicisti provenienti dalla Svizzera, dal Liechtenstein, dall’Inghilterra e da tutta la Germania. I vicoli, le piazze e soprattutto i locali della città si trasformano in un’unica grande Sala da Concerti. Momenti chiave del Festival sono, il sabato, la grande Sfilata dei Bambini (ore 11 in poi) che culmina con l’erigere del Narrenbaum (Albero dei Buffoni) e, a seguire, il grande Concerto d’Apertura all’aperto con tutte i gruppi presenti. Gli interventi musicali proseguono anche la sera, in piazza, con i Monsterkonzerte, i cosiddetti Concerti mostruosi, e, per tutta la notte, nei locali del centro storico. Da non perdere, la domenica, il Frühschoppen, il concerto mattutino, in cui tutti i gruppi si esibiscono, uno dopo l’altro, fino al tardo pomeriggio. Il fitto programma musicale viene incorniciato dalle numerose maschere tradizionali e dai costumi colorati che girano in città, sempre e dappertutto seguendo l’argomento guida dell’evento ”Tutto ciò che fa (r)umore…!”. Per vivere questo singolare evento e trascorrere un weekend in allegria nell’antica città degli Staufer, Schwäbisch Gmünd propone un pacchetto soggiorno di due pernottamenti con colazione, la partecipazione al Gran Ballo di Carnevale del venerdì, al Monsterkonzert di sabato ed al Frühschoppen di domenica, un omaggio di benvenuto ed ampio materiale informativo sulla città. La proposta è prenotabile a partire da 190 € p.p. in camera doppia (da 115 € in singola). Per maggiori informazioni e prenotazioni:

iPunkt Schwäbisch Gmünd, tel. +49-7171-6034250, fax +49-7171-6034299,

tourist-info@schwaebisch-gmuend.dewww.schwaebisch-gmuend.de; www.schwaebischealb.de.

© foto archivio Baden - Württemberg
© foto archivio Baden - Württemberg
CARNEVALE? NO, GRAZIE!

Chi non né vuole proprio sapere di maschere spaventose e di buffoni in costumi bizzarri,  trova uno sfizioso rifugio a Baden-Baden, la celebre Regina delle Terme che anche nel periodo di Carnevale propone i suoi interessanti “Winter-Special”. Infatti l’elegante “Capitale estiva d’Europa” d’una volta, nel periodo invernale vanta quel tocco di fascino in più, quando alle sue calde acque termali che sgorgano per 800.000 litri al giorno dalle sue famose sorgenti, si aggiunge la magia dei parchi, boschi e vigneti innevati. Per farsi coccolare l’ospite ha la difficile scelta tra l’elegante stabilimento termale ottocentesco del Friedrichsbad, le moderne Caracalla-Therme o le esclusive Spa di diversi hotel. La sontuosa architettura della Belle époque, l’atmosfera internazionale che si respira durante una serata all’Opera o nel “più bel casinò del mondo” (come lo amava definire Marlene Dietrich), l’offerta artistica e culturale di altissimo livello (come nella Festspielhaus, la seconda sala per concerti più grande d’Europa, o nel Museo Frieder Burda con la sua eccezionale raccolta di arte moderna e contemporanea), nonché le rinomate proposte enogastronomiche della zona sono soltanto alcune delle innumerevoli attrattive che caratterizzano Baden-Baden anche nei mesi più freddi dell’anno. Per chi vuole scappare dalle follie carnevalesche, Baden-Baden ha approntato alcune proposte soggiorno, prenotabili a costi vantaggiosi nel periodo 2 gennaio-31 marzo. La proposta “Fit attraverso l’inverno”, comprende, ad esempio, due pernottamenti con ricca colazione a buffet in un albergo 3*** nel quartiere termale, un Menù Fitness, l’ingresso di tre ore al Friedrichsbad ed il 25% di sconto su numerosi manifestazioni. Costo: a partire da 119 € p.p. in camera doppia; da 159 € in singola. “Per buongustai” è stata ideata l’omonima proposta di lusso comprensiva di due pernottamenti con colazione in hotel 5*****, una cena gourmet, il 10% di sconto sugli acquisti di vino nella vicina Rebland, i dintorni vinicoli di Baden-Baden, ed agevolazioni del 25% su un’ampia scelta di manifestazioni. Costo: a partire da 188,50 € p.p. in camera doppia; da 234,50 € in singola. Per maggiori informazioni e prenotazioni: Baden-Baden Kur & Tourismus GmbH, tel. +49-7221-275256, fax +49-7221-275260, sales@baden-baden.com; sito: www.baden-baden.comwww.turismo-bw.it

 

© foto archivio Baden - Württemberg
© foto archivio Baden - Württemberg
© foto archivio Baden - Württemberg
© foto archivio Baden - Württemberg

Copyright (c) 2005 ©IlGotha.it. Diritti riservati.La copia totale o parziale sarà punita a n.d.legge   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2019 by DotNetNuke Corporation